SIC-ZPS IT4060003 Vene di Bellocchio, Sacca di Bellocchio, Foce del Fiume Reno, Pineta di Bellocchio
Il sito è stato incluso con il secondo emendamento al progetto ed è in continuità con il SIC-ZPSIT4060002 Valli di Comacchio. L'apertura della foce del canale Gobbino è funzionale al sito Vallidi Comacchio proprio perché via diretta di collegamento con il mare. Questo collegamento con ilmare permette di caratterizzare le valli di Comacchio come acque salmastre, o di transizione, tipiche dell'habitat 1150 Lagune costiere*. Il Gobbino è infatti uno dei tre canali di comunicazione tra la Valle e il mare.
Il sito ha una superficie totale di 2242 ettari, si estende a nord lungo il canale delle Vene che procedendo in direzione sud si allaccia al Canale Bellocchio, collegamento tra le retrostanti Valli di Comacchio ed il mare, proseguendo in direzione sud il sito si allarga includendo le Vene di Bellocchio ed il Lago di Spina ed include tutta la costa fino alla foce del Reno e del canale Destra Reno a Casal Borsetti. E' separato dalle retrostanti Valli di Comacchio solo dalla S.S. Romea e a queste collegate attraverso il Canale Bellocchio. Rappresenta uno dei siti con maggiore biodiversità presente a fronte di una superficie limitata, sono infatti presenti 19 habitat Natura 2000 di cui 3 prioritari; 1150 Lagune costiere*; 2130 Dune fisse a vegetazione erbacea (dune grigie)*; 2270 Foreste dunari di Pinus pinea e/o Pinus pinaster*. Dal punto di vista delle specie è presente salicornia veneta, oltre 40 specie avifaunsitiche di cui all'allegato I della Direttiva uccelli.