SIC IT3270017 e ZPS IT3270023 Delta del Po Veneto

Gli interventi interessano aree differenti (bacini vallivi, Sacca di Scardovari, Oasi di Cà Mello).

Bacini vallivi Valle Bagliona e Cà Pisani: sono previsti interventi di escavo di canali per migliorare la circolazione idraulica.

Sacca di Scardovari

  1. Scavo di un tratto del canale denominato "Ramo 2" cosi ripartita circa 345 m (lunghezza) x 1,5 m profondità di scavo x 140 m di larghezza per complessivi = 72.429 metri cubi di materiale che verrà scavato e verrà riportato presso lo scanno a mare al fine di ricostruire la situazione esistente erosa dalle mareggiate
  2. Nello scanno, in parte nella porzione ricostruita, saranno realizzate delle opere a verde che consistono nella piantumazione di Ammophila littoralis su di una superficie di circa 5.000 mq
  3. Con la rimanente parte del materiale di scavo si creerà un nuovo dosso o velma per una superficie di circa 3 ha.
Cà Mello
Saranno realizzati:
  1. 5 chiari d'acqua, funzionali alla creazione di siti di riproduzione per anfibi, di dimensioni variabili da 10 a 300 mq, con sbancamento complessivo di circa 700 mc di terreno, sagomatura e ricostituzione delle sponde
  2. interventi puntuali per favorire la popolazione di Emys orbicularis consistenti nell'addolcimento di sponde, realizzazione di punti di emersione (scivoli naturali, isole, rami affioranti, ecc)
  3. nuovi siti di nidificazione creando zone a ninfeto e installando siti artificiali per favorire la riproduzione delle sterne
  4. aree di nidificazione per il martin pescatore (Alcedo atthis), consistenti nella formazione di sponde a scarpata verticale, con movimentazione e sagomatura di circa 500 mc di terreno.